SETTORE TURISTICO: Credito d’imposta nel 2022 per l’IMU 2021. Comunicato stampa 16/09/2022.

Come ricorderete il il 28/05/2022 abbiamo pubblicato il post denominato  SETTORE TURISTICO: Credito d’imposta nel 2022 per l’IMU 2021.

In data 16/09/2022 l’Agenzia delle Entrate ha emesso un comunicato stampa  nel quale rilascia le ultime indicazioni, termini, ecc. necessari a poter usufruire della agevolazione comunicatavi nel mese di maggio.

Tenuto conto:

  • della recente pubblicazione del comunicato,
  • che la “finestra temporale” per poter inoltrare l’autodichiarazione dei requisiti e la contestuale RICHIESTA d’utilizzo viene aperta il 28/09/2022 e verrà chiusa il 38/02/2023;

nei prossimi giorni tutti i clienti dello studio interessati al provvedimento saranno contatti telefonicamente per fornire i dovuti chiarimenti.

Al fine di aggiornare le informazioni fornite in precedenza riportiamo un breve riassunto relativo alle modifiche/integrazioni subite dal provvedimento originario :

REQUISITI?

Al fine di poter usufruire del credito d’imposta sopra evidenziato é necessario che:

  • i proprietari degli immobili rientranti nella categoria catastale D/2 presso i quali è gestita la relativa attività ricettiva siano anche i gestori delle attività ivi esercitate;
  • i soggetti gestori delle attività ivi esercitate nonché proprietari degli immobili rientranti nella categoria catastale D/2 adibiti all’attività, abbiano subito una diminuzione del fatturato o dei corrispettivi nel secondo trimestre 2021 di almeno il 50% rispetto al corrispondente periodo dell’anno 2019;
  • il rispetto delle condizioni previsti dalla Comunicazione della Commissione europea “Temporary Framework” in materia di aiuti di stato. Questo ulteriore requisito richiede un’attenta valutazione e quantificazione dei contributi COVID in qualsivoglia modalità ricevuta, a far dal dal 2020 ad oggi.